Con HyperGrid si accede alle risorse del governo stanziate con il PNRR per il cloud

Per raggiungere l’obiettivo della trasformazione digitale della PA il Dipartimento per la Trasformazione Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, è promotore della strategia Italia digitale 2026

Nell’ambito degli obiettivi del PNRR troviamo la Digitalizzazione, innovazione e sicurezza della pubblica amministrazione per cui è stata implementata una misura di fondamentale importanza definita come Abilitazione e facilitazione migrazione al Cloud (Misura 1.2). In questo scenario, sono stati modellati nel MePA (Mercato Elettronico della PA) dei cataloghi che ricalcano i requisiti degli avvisi al fine di agevolarne l’utilizzo. Il materiale sarà raggiungibile a questi link: 1)MePa 2)Avvisi

L’importanza del cloud

Questa misura ha l’obiettivo di  favorire l’erogazione dei servizi della PA mediante l’utilizzo del cloud, implementando un Piano di migrazione delle basi dati, delle applicazioni e dei servizi dell’amministrazione, secondo requisiti di efficienza, qualità e sicurezza. I beneficiari di questa misura sono: Comuni, Scuole, Aziende Ospedaliere e ASL (per complessivi 16.500 Enti), con uno stanziamento complessivo di 1.000 milioni di euro

Il Bando fa parte dei Servizi ICT > Servizi Cloud e la modalità di acquisizione per gli enti interessati è in odine diretto dall’elenco dei fornitori presenti nell’apposita sezione in cui sarà presente anche HyperGrid.

Si tratta di soluzioni che HyperGrid è in grado di offrire grazie alla certificazione ottenuta per fornire servizi cloud alle aziende e alla pubblica amministrazione: AGID CSP (Cloud service provider) che certifica che l’azienda può fornire l’infrastruttura cloud alle pubbliche amministrazioni. AGID IAAS, certificazione rilasciata a HyperGrid per il servizio yCloud che si basa su (IAAS) Infrastructure-as-a-Service in cui vengono messe a disposizione dei clienti piattaforme virtualizzate in cloud pensate per ottimizzare l’infrastruttura mantenendo elevati standard qualitativi. 

Di fatto il servizio HyperGrid yCloud è strutturato su IP totalmente ridondata (AS39250) efficacemente protetta grazie alle tecnologie di sicurezza sviluppate e offerte ai suoi clienti. HyperGrid, infatti, è prima di tutto una società di servizi di sicurezza, in grado di mettere in campo tecnologie e metodologie all’avanguardia. yCloud beneficia delle competenze derivanti dal portfolio di servizi offerti da HyperGrid, tra i quali: sicurezza perimetrale di reti, sistemi di autenticazione forte, VPN con 2FA, Disaster Recovery.

Obiettivo dell’investimento

Come citato nel testo del Piano nazionale di Ripresa e Resilienza, l’obiettivo di questo investimento è migrare i dataset e le applicazioni di una parte sostanziale della pubblica amministrazione locale verso un’infrastruttura cloud sicura, consentendo a ciascuna amministrazione la libertà di scegliere all’interno di un insieme di ambienti cloud pubblici certificati. L’intervento riguarda in particolare le amministrazioni locali che, grazie a un programma di supporto, potranno trasferire al cloud i dati e le applicazioni, che saranno così accessibili in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo. Lo scopo è quello di garantire che tutti i cittadini avranno a disposizione, più facilmente, i dati e i servizi della PA. In particolare, si potrà beneficiare di:

  • Dati e applicazioni delle Pubbliche Amministrazioni accessibili in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo.
  • Ambienti cloud certificati che garantiscono sicurezza e protezione ai dati sensibili.
  • Sviluppo di un ecosistema di imprese e startup in grado di migliorare l’offerta di prodotti software per la PA.

Il piano prevedere tre passaggi: entro marzo 2023 raccogliere e valutare i piani di migrazione. Entro settembre 2024 completare la migrazione al cloud per 4.083 amministrazioni locali in ambienti cloud certificati. Entro giugno 2026 migrazione al cloud per 12.464 amministrazioni locali in ambienti cloud certificati

Vediamo in dettaglio l’elenco dei servizi richiesti dalla Misura 1.2 del PNRR:

  • Servizi Cloud IASS, PAAS, SAAS, SAAS Documentale

Servizi cloud qualificati da AgID secondo le circolari 2 e 3 del 18 Aprile 2018

Utilizzo Pay per Use dei servizi secondo metriche definite

Pacchetti di servizi a corpo (basket)

Finanziabili al massimo 12 mesi di canone

Rispetto dei requisiti previsti dagli allegati A e B alla determinazione 455/2021 di AgID

  • Servizi di migrazione di tipo A e B per Comuni e Scuole

Migrazione A: trasferimento in sicurezza dell’infrastruttura IT (lift&shift)

Migrazione B: Aggiornamento in sicurezza di applicazioni in Cloud (re-engineering/re-platform/re-purchase)

95 servizi oggetto di migrazione da parte dei Comuni

32 servizi oggetto di migrazione da parte delle Scuole

Per informazioni l’indirizzo di riferimento è info@hypergrid.it – telefono 0382 528875

Shares

Iscriviti alla nostra newsletter

Inserisci la tua E-mail ed iscriviti per ricevere aggiornamenti periodici sul mondo della sicurezza informatica

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: